Psicoterapia

La psicoterapia è un percorso di approfondimento e conoscenza di sé, portato avanti con l’aiuto di uno psicoterapeuta e risponde a varie esigenze personali.

Esistono varie forme di malessere o disagio, che vanno da semplici blocchi temporanei e momenti di stallo in alcune fasi di vita e di passaggio, alla comparsa di sintomi di varia natura (da quelli ansiosi a sintomi legati all’umore o anche di natura psico-fisica), che rendono faticosa la quotidianità, compromettendo il normale funzionamento della persona. In alcuni casi il malessere è ancora più stabile e duraturo nel tempo e compromette la possibilità di costruire legami, entrare in relazione, raggiungere obiettivi importanti per se stessi.

La psicoterapia è uno strumento di cura che può essere molto efficace per affrontare queste situazioni. A volte, specie nelle situazioni più gravi, può essere associata ad una cura farmacologica, altre volte, a seconda dei casi, può essere importante affiancarla ad altri percorsi medici (come ad esempio il nutrizionista nei casi di Disturbi alimentari).

Esistono vari orientamenti psicoterapici e modalità differenti di setting (inteso come l’insieme delle caratteristiche del luogo in cui si effettua la psicoterapia, compresa la presenza o meno di altre persone oltre al terapeuta e al paziente che chiede aiuto).

In tal senso la psicoterapia può essere effettuata in un setting individuale, di coppia, familiare, di gruppo.

La psicoterapia di gruppo è una forma di psicoterapia in cui l’intervento clinico viene effettuato in un setting gruppale, con la partecipazione di più pazienti e la presenza di uno o due psicoterapeuti che conducono le sedute.

La psicoterapia di gruppo può fare riferimento a vari tipi di orientamenti teorici (dinamici, cognitivi, etc.), e può articolarsi nei suoi vari modelli in maniera estremamente diversificata, da un polo supportivo ad un polo espressivo-elaborativo.

La psicoterapia di gruppo consiste solitamente in una terapia “verbale” (gruppi di parola), ma a volte è costituita o complementata da altre modalità terapeutiche, come le forme di terapia espressiva (solitamente di tipo arteterapeutico) o lo psicodramma.

L’Associazione ARIEE effettua psicoterapia in setting individuale, di coppia, familiare e di gruppo per bambini, adolescenti e adulti.

Per info e appuntamenti: tel. 0664580223 – mail. info@ariee.it

Accompagnamento nel percorso adottivo

Accompagnamento alle famiglie nel perorso adottivo

Nel corso degli ultimi dieci anni, in relazione alle mutazioni socio-culturali che sono avvenute, il contesto dell’adozione è fortemente cambiato, mettendo in discussione e ridefinendo credenze, valori e prassi (Vadilonga, 2010). Tra i nuovi valori che sono emersi c’è, innanzitutto, la consapevolezza del diritto di ogni bambino, di qualunque etnia, ad avere una famiglia e una casa. Di conseguenza non si adottano più soltanto bambini “neonati o molto piccoli e sani”, ma anche bambini in età prescolare e scolare, portatori di difficoltà fisiche e psicologiche e con bisogni educativi speciali.

I dati del rapporto statistico della Commissione per le adozioni internazionali in relazione all’età evidenziano, per il periodo 2000-2008, che il 52% dei bambini adottati è al di sotto dei 5 anni, mentre il 48% è più grande. Il successivo rapporto del 2009 conferma questo trend, evidenziando il 55% degli ingressi di bambini in Italia nella fascia 5-9 anni, rispetto al 45% della fascia 1-4. Questo andamento dimostra come l’adozione, in particolare quella internazionale, sia diventata una risposta per quei bambini che hanno già trascorso una fase importante della loro vita all’interno di una famiglia d’origine inadeguata e che, prima di arrivare ad un collocamento adottivo internazionale, hanno transitato probabilmente in ambiti protetti, case famiglia o istituti, oltre che essere stati già rifiutati da famiglie del loro paese d’origine.

La complessità che le famiglie adottive si trovano ad affrontare ai giorni nostri spesso genera crisi e talvolta anche il fallimento del processo di adozione, con grande sofferenza di tutte le persone coinvolte.

L’associazione ARIEE si occupa di aiutare le famiglie nel percorso adottivo, con l’obiettivo di accompagnarle nelle varie fasi dell’iter adottivo e favorire la costruzione di una famiglia adottiva il più possibile funzionale e stabile.

Per info e appuntamenti: tel. 0664580223 – mail. info@ariee.it

Vania Galuppi

Dr.ssa Vania Galuppi
Psicologa e Psicoterapeuta
Analista bioenergetica

CONOSCENZE E COMPETENZE

  • Formazione in Analisi bioenergetica (psicoterapia)
  • Esperienze di lavoro con gruppi di formazione e terapeutici
  • Esperienza nel trattamento di pazienti con Disturbi specifici dell’Apprendimento, Ritardo Mentale e Mutismo Elettivo
  • Esperienze di sviluppo progetti di prevenzione, formazione e sensibilizzazione/informazione
  • Formazione sulle tematiche del maltrattamento e dell’abuso infantile
  • Formazione in Psicologia per il benessere e Autoterapie Psicologiche ( IAF )
  • Conduttrice di Classi di esercizi bioenergetici

E-mail:  v.galuppi@ariee.it    Telefono: 3292626159

Homework tutor

Tutor didattico a domicilio

L’ARIEE propone un servizio domiciliare di tutoraggio delle abilità di apprendimento, rivolto a bambini e ragazzi con difficoltà nello studio e nello svolgimento dei compiti a casa.

Il servizio, è effettuato da un Homework Tutor, una figura con una specifica formazione, che sostiene bambini e adolescenti con difficoltà di apprendimento o bisogni educativi speciali (DSA, ADHD, BES), che richiedono un aiuto concreto nell’affrontare i compiti scolastici.

Il tutor, in base alle caratteristiche individuali e alle specifiche difficoltà e abilità, ai punti di forza e di debolezza:

  • imposta un percorso personalizzato per l’acquisizione di un metodo di studio e di strategie di apprendimento efficaci e funzionali, che permettono di ottenere un potenziamento delle abilità di studio, di favorire l’autonomia e rafforzare l’autostima;
  • lavora sulla pianificazione e organizzazione, e interviene aiutando lo studente a riflettere su quali strumenti utilizzare, su modalità e tempi per fare compiti, su quali strategie di studio adottare, individuando insieme gli strumenti compensativi più idonei;
  • aiuta a diventare consapevoli delle proprie caratteristiche, promuovendo lo sviluppo dell’autonomia nello studio, del benessere scolastico, dell’autostima e della fiducia in se stessi;
  • presta attenzione agli aspetti emotivi, motivazionali e relazionali implicati nelle attività scolastiche;
  • collabora con gli specialisti, la famiglia e la scuola ponendosi come mediatore e promuovendo una comunicazione efficace;
  • si confronta con le insegnanti per l’aggiornamento del PDP o PEI, per l’adeguamento ai bisogni specifici dell’alunno delle richieste scolastiche, come la quantità dei compiti, le modalità delle verifiche, l’adozione di eventuali strumenti compensativi e misure dispensative.

Formazione

I professionisti dell’ARIEE propongono occasioni di condivisione delle proprie competenze e conoscenze tramite giornate di studio o corsi di formazione / aggiornamento per tecnici e insegnanti.

Corsi di formazione per insegnanti

L’equipe dell’ARIEE organizza corsi di formazione per gli insegnanti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado, negli istituti scolatici o presso la sede dell’Associazione.

I corsi hanno lo scopo di rispondere alle esigenze dei docenti di tenersi informati e aggiornati sulle più recenti proposte e innovazioni in ambito didattico ed educativo.

L’Associazione organizza corsi di formazione nelle scuole di diverse zone del territorio nazionale su svariate tematiche che riguardano gli apprendimenti scolastici, gli aspetti relazionali ed emotivi, il comportamento in classe e la gestione in classe dei bambini con svariate caratteristiche (DSA, BES, ADHD ecc.).

Si propongono anche corsi di formazione professionale riconosciuti dal MIUR, che permettono l’esonero dal servizio secondo le normative vigenti e la possibilità di utilizzare la Carta del Docente per l’iscrizione.

Le scuole o i singoli docenti, possono richiedere all’ARIEE corsi di formazione specifici per gli insegnanti, in base alle loro esigenze.

Corsi di formazione per tecnici

L’equipe dell’ARIEE organizza per i tecnici (psicologi, logopedisti, medici, neuropsichiatri infantili, tutor) giornate di studio, seminari di approfondimento su tematiche relative ai disturbi in età evolutiva, gruppi di supervisione e consulenza su casi clinici, corsi di formazione/aggiornamento al fine di migliorare le conoscenze, le competenze e la pratica clinica.

Disturbi d’ansia

L’ansia è un’emozione di base che comporta uno stato di attivazione di fronte ad una situazione percepita come pericolosa. Quando è moderata può risultare utile, perché ci mette in mette in guardia permettendoci di reagire tempestivamente, mantenere lo stato di allerta e migliorare le prestazioni (ad es., sotto esame).

Quando è eccessiva rispetto alla situazione che ci troviamo a fronteggiare o dura troppo a lungo, siamo di fronte ad un disturbo d’ansia,  che può complicare notevolmente la vita di una persona e renderla incapace di affrontare anche le più comuni situazioni.
Tali disturbi sono tra i più frequenti nella popolazione e possono manifestarsi sia in età evolutiva (bambini e adolescenti) che in età adulta.

I disturbi d’ansia più diffusi sono:

  • Disturbo di panico (attacchi di panico) con o senza agorafobia;
  • Disturbo d’ansia generalizzato;
  • Fobia specifica;
  • Fobia sociale;
  • Disturbo ossessivo – compulsivo;
  • Disturbo post traumatico da stress;
  • Ansia da separazione (bambini)

L’ansia si manifesta diversamente da persona a persona, ma vi sono alcune caratteristiche piuttosto generali che sono:

  • pensieri ansiosi (accadrà qualcosa, farò una figuraccia, non sarò all’altezza…)
  • emozioni ansiose di elevata intensità (paura, timore, ansia)
  • sensazioni corporee alterate (tensione muscolare, respirazione veloce, battito cardiaco accelerato, sudorazione profusa, sensazioni di svenimento, vertigini…)
  • comportamenti alterati (agitazione, aumento/diminuzione appetito,  l’evitare certe situazioni…).

I disturbi d’ansia possono essere curati attraverso:

  • il trattamento farmacologico;
  • il trattamento psicologico.

Il trattamento farmacologico è efficace, ma spesso i disturbi d’ansia si ripresentano quando viene interrotto. È importante, quindi, intervenire con un trattamento di tipo psicoterapeutico.

Rosa Battafarano

Dr.ssa Rosa Battafarano

Psicologa – Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Specializzata in diagnosi e riabilitazione delle difficoltà di apprendimento.

E-mail: r.battafarano@ariee.it

Cell: 3332968564

 

Ilaria Mangino

Dr.ssa Ilaria Mangino – Psicologa

Psicologa, iscritta all’Ordine della Regione Lazio n° 21633,  ha conseguito il Master di II° livello  in “Disturbi Specifici dell’Apprendimento e dello Sviluppo Cognitivo” presso l’Università La Sapienza di Roma.

Svolge attività di valutazione e trattamento dei disturbi dell’apprendimento; interventi domiciliari di tutoraggio scolastico; interventi di potenziamento dei metodi di studio delle abilità cognitive e di apprendimento;  consulenza e sostegno psicologico.

E-mail:    i.mangino@ariee.it     Tel::   +39 3408713016.